Prima di cominciare, se sei interessata a realizzare la torta qui a sinistra ecco qualche prodotto che potrebbe servirti:

- mini Marshmellow

- stampino in policarbonato a cuore per realizzare cioccolatini

- tagliabiscotti per numeri

- beccucci per meringhe

- pizzo per la corona

- Etichetta per il nome alla base

Le meringhe lo sappiamo non sono facili da gestire, occorre fare molta attenzione ad alcuni aspetti della lavorazione.

Di bello c'è che una volta imparate le basi sarà possibile utilizzarle in tantissimi modi diversi e innovativi. 

1. La planetaria o lo sbattitore elettrico sono il vostro miglior alleato. Ci vuole molto tempo per avere gli albumi perfettamente montati e lucidi quindi non pensate di affrontare questa sfida armate solo di una semplice frusta.

2. Usate attrezzature pulite e fredde, ciotole o utensili anche minimamente unti fanno smontare il volume degli albumi. Per essere super sicuri postreste pulire il tutto con del limone.

3. Assicuratevi che negli albumi non ci siano tracce di tuorlo

4. La cosa più difficile nella preparazione delle meringhe consiste nell'aggiungere lo zucchero prima che gli albumi siano montati a neve ferma. Se aggiungete lo zucchero troppo presto il vostro impasto non acquisterà mai la giusta consistenza.

5. Per consentire allo zucchero di amalgamarsi al meglio con l'albume, utilizzate quello extrafine e scaldatelo un po' nel forno prima di inziare il procedimento.

6. per colorare le meringhe, oltre a mettere del colorante alimentare in gel nell'impasto, oppure rivoltate compeltamente una sac a poche e con un pennello intinto nel colorante effettuate delle striature.

7. per dare le forme che preferite alle vostre meringhe utilizzate cornetti e beccucci diversi per forma e dimensione.

8. Conservate in un contenitore ermetico le meringhe si conservano per 2 settimane, questo vi consentirà di avvantaggiarvi nella preparazione.